Twin Peaks: Fuoco Cammina con Me” è in parte ispirato al romanzo “Il diario segreto di Laura Palmer” di Jennifer Lynch. Quest’ultimo narra le indagini sull’assassinio di Teresa Banks e l’ultima settimana di vita di Laura Palmer, una studentessa residente a Twin Peaks, una piccola città situata nello stato di Washington. Inoltre, “Twin Peaks: Fuoco Cammina con Me” rappresenta il prequel della serie televisiva americana “I Segreti di Twin Peaks “del 1990, ideata da David Lynch e Mark Frost. Al prequel Twin Peaks: Fuoco Cammina con Me ha partecipato tutto il cast della serie televisiva Segreti di Twin Peaks, ad eccezione di Lara Flynn Boyle e Sherilyn Fenn. Abbiamo rivisto questo prequel sui siti per vedere film in streaming sicuri e dobbiamo dire che la trama è molto interessante. Lo spettatore viene portato in Oregon, dove gli agenti Chester Desmond e Sam Stanley devono dirigersi per indagare sull’omicidio della studentessa Teresa Banks. Prima della loro partenza, l’incontro con una misteriosa donna vestita di rosso, permetterà loro di avere informazioni importanti. Giunti sul luogo dell’omicidio, Desmond e Stanley hanno un confronto con lo sceriffo, che sembra voler sorvolare e insabbiare l’omicidio di Teresa. Gli agenti esaminano il corpo della ragazza e trovano due importanti indizi ma, poco dopo, Desmond scompare misteriosamente. Intanto, a Filadelfia, l’agente Dale Cooper incontra il collega Philip Jeffries, che gli racconta della Loggia Nera, collocata a Twin Peaks. Il film, poi, torna indietro di un anno, sempre a Twin Peaks, dove si fa la conoscenza di Laura Palmer, una studentessa, che subisce lo stalker di Bob. Laura, peraltro, nasconde un terribile segreto. Il flashback svela la vita segreta di Laura e le peripezie che vive fino all’improvvisa e misteriosa morte. La prima diffusione di “Twin Peaks: Fuoco Cammina Con Me” non ha avuto un’accoglienza benevola e favorevole. Fischiato addirittura al Festival di Cannes, bocciato dal pubblico, ha ricevuto recensioni negative e dai toni molti aspri. Infatti, la pellicola ha guadagnato molto poco negli Stati Uniti; probabilmente la causa di questo colossale flop fu causato in parte perché il film è uscito più di un anno dopo la cancellazione della serie e, in parte, perché di difficile comprensione per chi non aveva visto la serie tv. I critici hanno considerato il film esteticamente curato ed elegante, ma caotico nella struttura e nella trama. La bocciatura per Twin Peaks: Fuoco Cammina Con Me è giunta anche dai fans della della serie TV, a causa delle location troppo cuper e per la mancanza di una sana ed inevitabile ironia. Inoltre, i fans accusano la pellicola di lasciare irrisolti i misteri che avevano caratterizzato il finale della serie. Solo negli ultimi tempi, Twin Peaks: Fuoco Cammina Con Me è stato riabilitato e considerata dagli appassionati una delle migliori pellicole di David Lynch. 

Infine, all’uscita di Twin Peaks: Fuoco Cammina Con Me, si è ipotizzato che Lynch avrebbe prodotto altri due film, usando parte del materiale non inserito nel film. Il regista smentì la cosa, affermando che l’intero progetto era “definitivamente morto”. Infine, alcuni misteri rimasti irrisolti nel film hanno trovato, poi, uno sviluppo nella terza stagione della serie, diffusa nel 2017.

Twin Peaks: Fuoco Cammina con Me, dove vedere il prequel